Anche Franco Califano ci lascia. Un momento tristissimo per la musica italiana.

franco_califano3.preview

Dopo quella della morte di Enzo Jannacci ieri a Milano, un’altra triste notizia arriva ora da Roma. Ci ha lasciati anche Franco Califano, il Califfo. Grande autore, cantante e personaggio singolare, è stato protagonista dello spettacolo e della cronaca, interprete della vita bella e dannata della Capitale. Era nato nel 1938 su un volo aereo da Tripoli ed aveva portato al successo canzoni indimenticabili come Tutto il resto è noia, La mia libertà, Io nun piango (dedicata a Piero Ciampi) ed aveva firmato canzoni per altri grandi artisti tra le quali Minuetto e La nevicata del 56 per Mia Martini, Un grande amore e niente più per Peppino Di Capri, La musica è finita e Una ragione di più per Ornella Vanoni.

Aveva partecipato al Festival di Sanremo nel 1988 con Io per le strade di quartiere scritta insieme a Toto Cutugno, nel ’94 con Napoli e nel  2005 con Non escludo il ritorno, scritta assieme ai Tiromancino.

L’ultima sua esibizione in pubblico risale appena al 18 marzo scorso al Teatro Sistina di Roma.

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. ale4vi ha detto:

    L’ha ribloggato su Refusi e Rebloggati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...