Arriva Verdì: Fu Famosa è il suo primo singolo – ecco testo e video

Verdì - Fu famosa - foto di Elsa Campini
Verdì – Fu famosa – foto di Elsa Campini

Verdì è lo pseudonimo che Veronica Di Salvo, 24 anni, umbra con sangue siciliano nelle vene, ha scelto per avventurarsi nel complicato mondo dello spettacolo. Una cantautrice interessante che sin dal suo primo singolo Fu Famosa, in uscita oggi con l’etichetta Carpe Diem Music e la produzione artistica di Stefano Profeta ed Emiliano Duncan, vuole presentarsi con una storia che affronta il tema della fugacità del successo e della sua “impermanenza”, mostrando una consapevolezza insolita in un’artista così giovane. Ma nonostante l’argomento tutt’altro che frivolo, la canzone ha sonorità spumeggianti e ritmate, come nel miglior elettro-pop di questo periodo musicale.

Fu Famosa è il disincantato ritratto di una star decaduta che, assaporati i fasti del successo ora morde la polvere del declino e dell’oblio. Una storia che fa pensare a una diva del passato, ma che potrebbe essere il destino di chiunque, accecato per un momento dall’onnipotenza della grande popolarità, si ritrova presto nell’anonimato e nella solitudine, senza aver saputo salvare nulla di ciò che veramente conta.

La star di Fu famosa è soltanto una delle figure descritte nell’album di Verdì che uscirà in autunno e che porterà lo stesso titolo di questo primo singolo. Altro brani, come ad esempio Mangiamissili, Abituata e l’Abatjour  porteranno in primo piano con un linguaggio estremo e colorato personaggi scomodi e emarginati, quegli “ultimi” invisibili allo sguardo frettoloso del mondo. Il contrasto tra la durezza delle storie narrate e lo stile della narrazione stessa, sono senz’altro uno dei punti di forza che fanno del progetto di Verdì una novità di spessore da non trascurare.

Il singolo Fu famosa come gli altri brani dell’album portano la firma di Verdì per i testi e di Stefano Profeta ed Emiliano Duncan per le musiche, il Management e la Promozione sono curati da Antonio Laino per ProSincro. Distribuzione Artist First.

Il video di Fu Famosa è stato realizzato dai giovani Allievi della Scuola Romana di Cinema e Fotografia, con la regia di Matteo Tiberia.

FU FAMOSA

Esce di casa alle sette

Rientra di notte

a quell’ora  nessuno la sente

Non guarda in faccia la gente

Non ha la tv

non si  lava né pettina più

se avesse un cazzo di telefono

non ci sarebbe neanche un numero

1,2,3,4,5,6,7

Porta un cappello retrò

ha una scarpa bordeaux

perché l’altra neanche si vede

Chi lo sa  se un armadio ce l’ha

dove compra le mutande

dicono fosse elegante

marito +  amante

due anelli con il brillante

oora lei sembra distante

scontrosa e scostante

ma un giorno lei  fu famosa

mette gli occhiali perchè

il suo sguardo ormai è

solo oggetto di derisione

si tiene tutto per sè

perché adesso non c’è

Più nessuno che chiede di lei

Se avesse un cazzo di orologio

Saprebbe almeno che ore sono

1,2,3,4,5,6,7

chi dice fosse cantante

chi attrice importante

e chi invece una ballerina

pare che improvvisamente

fu tutto e poi niente

la gloria finì in cantina

dicono fosse elegante

marito più amante

due anelli con il brillante

ora lei sembra distante

scontrosa e scostante

ma un giorno lei  fu famosa

Ho una foto insieme a quella

Mamma mia quant’era bella

per il cinema una stella

di un pittore la modella

Rubò un uomo alla sorella

poi la vita ti cancella

e non sembri neanche quella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...