Sanremo 2017: live blogging della finale. Vince Francesco Gabbani con Occidentali’s Karma.

img_1096-1

Ore 20,50 – Carlo Conti in platea annuncia la serata conclusiva e invita a un  forte applauso. Ad aprire i Ladri di Carrozzelle con “Stravedo per la vita”: Fantastici, colorati e divertenti. Un messaggio positivo per tutti, anche se Piero, uno degli storici componenti di questo gruppo nato 28 anni fa, è da poco scomparso.

Qui il video appena pubblicato della loro canzone: https://www.youtube.com/watch?v=VM-6qKRcyaM

ore 21,00 Riepilogo di tutte  16 le canzoni ancora in gara.

ore 21,05 Conti presenta la giuria di qualità da Moroder a Greta Menchi.  E arrivano i Carabinieri.

ore 21,14 Zucchero per la prima volta ospite al Festival. Sicuri? Bella la canzone nuova ” ci si arrende”.

img_1077

alle 21, 21 canta Elodie che ha copiato il look a Paola Turci. L’in bocca al lupo di Loredana Bertè. La sua canzone non mi convince, nemmeno al quarto ascolto. Sorry! Però io non decido niente!

21,23 Riccardo Fogli augura il meglio a Michele Zarrillo che ha veramente una gran voce. E sta cosa dello spolverare mi fa pensare alle casalinghe.

21,34 il gigante buono Sergio Sylvestre, presentato da zio Eros Ramazzotti, fa veramente simpatia e la sua canzone è bella. Non mi dispiacerebbe vederlo sul podio. Sylvestre canta: “ho nascosto quasi tutto di me”. La domanda è: e come hai fatto?

21,39 Fiorella Mannoia introdotta da Enrico Ruggeri canta Che sia benedetta, scritta da Amara. Vestito rosso passione. “Questo tempo non è sabbia, ma è la vita!”.

fullsizerender

Le tre giovanotte della fiction su Studio Uno. Pubblicità

alle 22,00 canta Fabrizio Moro che io amo dal 2007. Lo presenta un Grignani decisamente dimagrito. La canzone è intensa e bene interpretata. Che je volemo di’?

img_1083

Subito dopo ci piomba Bernabei senza pedalini e con giacca di velluto blu e reverse in seta. Lo incoraggia Rudy Zerbi. La canzone sicuramente andrà in radio però non mi convince.

Crozza Sanremo lo patisce sempre un pò. Ma mi piace lo stesso.

Il ballerino che per una settimana ha zompettato ovunque, finalmente è all’Ariston. Qualche fonico pippa sbaglia a mandare l’audio e per mezza esibizione la musica quasi non si sente. Sai contenti alla TIM.

Gabriel Batistuta presenta il barbuto Masini. Dopo la giacca al sangue di ieri sera, stasera opta per un grogrin blu elettrico. Il premio Giacchetta se lo aggiudica sicuramente lui.

Torna Zucchero col partigiano reggiano e un chitarrista cinese. 22,37 Mo’ Maria j’attacca la pippa col tono suo flemmatico e lui è molto preoccupato. Racconta aneddoti su Pavarotti e sulla nascita di Miserere. Segue duetto virtuale.

Alle 22,58 Paola Turci si fa bella per sè, ma il Maestro Chiaravalli no. Nek la incoraggia.

fullsizerender

Kekko dei Modà manda saluti e baci a Bianca Atzei oltre ad averle scritto la canzone. Anche lei era da Divani e Divani con la Mannoia.

Poi arriva una bonazza di 19 anni con tanti capelli che fa la modella ed è fidanzata con Vincent Cassel.

Finalmente l’allegria di Francesco Gabbani e la sua scimmia che balla. Fantastico e meritevole di grande successo. Namastè Alè. Presentazione della figlia di Celentano, Rosita credo.

img_1096-1

Alle 23,24 canta Chiara presentata da Francesco Renga.  Ha un’espressione un pò triste.

Il dodicesimo a cantare è Clementino che assomiglia da Aldo di Aldo, Giovanni e Giacomo. Lo benedice Edoardo Bennato che dalla serata delle cover  ancora sta cercando Bernabei per ucciderlo.

Premiano Rita Pavone alla carriera. Canta Cuore e cappotta tutti. Standing Ovation.

Ermal Meta canta Vietato Morire con Fiorello che gli augura di arrivare ultimo. Problema tecnico e poi si riparte. Ha già due premi in tasca e chissà se arriverà sul podio.

img_1101

La Comello presentata da Bisio, canta intorno alle 23,50 che il cielo non le basta. te credo, ce se fà i vestiti!

Poi siccome siamo freschi come le rose arriva Montesano che scende le scale di culo e ci parla di canzoni.

Se Dio vuole si torna alla gara alle 00,09 con Samuel, con messaggio beneaugurante di Giuliano Sangiorgi.

Ultimo in gara, ma spero primo classificato canta Michele Bravi con Il diario degli Errori.

Il mio preferito da subito.

img_1104

Geppi Cucciari è l’attrice che vedrei perfetta nel ruolo del mio personaggio del Commissario Adalgisa Calligaris. Dovremmo imbruttirla e non far capire che è sarda. Ma per il resto è lei!

Ecco la classifica

16 Clementino

15 Alessio Bernabei

14 Chiara

13 Marco Masini

12 Ludovica Comello

11 Michele Zarrillo

10 Samuel

9 Bianca Atzei

8 Elodie

7 Fabrizio Moro

6 Sergio Sylvestre

5 Paola Turci

4 Michele Bravi

Podio : Fiorella Mannoia  Francesco Gabbani Ermal Meta

Ermal Meta  vince il Premio della Critica, Fiorella Mannoia il Premio della sala stampa Lucio Dalla e il premio Sergio Bardotti per il miglior testo. Il premio per il miglior arrangiamento ad  Albano. Il Premio Tim Music per la canzone più scaricata va a Francesco Gabbani.

Arriva terzo ERMAL META

Secondo posto FIORELLA MANNOIA

VINCE FRANCESCO GABBANI CON OCCIDENTALI’S KARMA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...